Da cosa dipende l’attrazione mentale? E l’attrazione fisica invece? Sono davvero due cose separate come pensano molte persone?

E sopratutto…

Che differenze ci sono tra uomo e donna?

Questo è quello di cui parleremo in questo articolo.

Pronto?

3… 2… 1… via! 😀

ATTRAZIONE MENTALE ED ATTRAZIONE FISICA SONO DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

Parlare di attrazione mentale ed attrazione fisica come se fossero due cose diverse tra loro per quanto non sia “sbagliato” nel vero senso della parola sicuramente non è neanche “giusto“.

Attrazione mentale ed attrazione fisica infatti sono collegati tra loro in maniera molto profonda, al punto che per un buon 90% si può dire che siano la stessa identica cosa.

  • Quando proviamo attrazione mentale automaticamente scaturisce attrazione fisica.
  • Quando proviamo attrazione fisica automaticamente scaturisce attrazione mentale.

Il problema, come sempre, sta nella poca consapevolezza che hanno le persone dei meccanismi che guidano sia la propria mente che il proprio corpo e, a parte questo, nel fatto che Uomo e Donna funzionano in modo molto diverso tra loro.

Non a caso i corsi di Amore Oggi sono focalizzati proprio sul fornire le conoscenze necessarie a capire le differenze che esistono tra maschi e femmine.

Già solo capire queste differenze infatti, è un passo avanti enorme verso l’obiettivo di vivere una relazione felice.

Adesso entriamo più “nel vivo” dell’argomento: continua a leggere per scoprire come funziona esattamente l’attrazione.

ATTRAZIONE FISICA O ECCITAZIONE?

Potremmo arrivare a dire che l’attrazione fisica non esiste.

Ogni sensazione che proviamo dipende da sostanze che vengono create e si agitano nel nostro cervello.

Sono queste sostanze che, successivamente, vanno a stimolare sensazioni ed emozioni che agiscono sul nostro fisico.

Quella che generalmente definiamo attrazione fisica altro non è che “eccitazione sessuale“.

Riguarda il “sesso“, ovvero il “contatto fisico” o, ancora meglio, il “desiderio di contatto fisico da parte di qualcuno“.

Quindi, per amore di semplicità e comprensibilità, teniamo a mente che è di questo che parliamo quando si parla di attrazione fisica: “eccitazione sessuale” o “desiderio sessuale” nei confronti di una persona specifica.

Una volta capito questo quindi, diventa di primaria importanza andare ad analizzare che cosa crea questo stato d’eccitazione in uomini e donne, nonché le conseguenze della stessa.

ATTRAZIONE AL MASCHILE: CAUSE

Le cause dell’attrazione maschile vanno divise in cause genetiche e cause dipendenti dalla crescita caratteriale di ogni uomo.

Attrazione fisica:

Genetica: l’uomo, di base, per una questione puramente riproduttiva è sessualmente attratto dall’aspetto fisico di una donna in quanto, questo, più è di alto livello e più trasmette al maschio che la femmina in questione è in possesso di un buon bagaglio genetico che verrà, successivamente, tramandato alla prole.

Crescita Bloccata/Immaturità: come spiegato anche all’interno dell’articolo “UN UOMO MATURO NON SCEGLIE UNA DONNA IN BASE ALLA BELLEZZA” più un uomo è immaturo più l’aspetto tende a restare rilevante nell’eccitazione sessuale.

A parte questo, come ho spiegato nell’articolo: “UOMINI E FEDELTA’“, più un uomo è immaturo più tenderà a dare sfogo alla sua eccitazione sessuale con donne diverse che non con un’unica compagna.

Possiamo dire che in questi casi l’importanza dell’aspetto di una donna è del 90% mentre quello del carattere il 10%.

Attrazione mentale:

Buona Crescita Caratteriale/Maturità: più un maschio cresce e matura caratterialmente più l’importanza dell’aspetto fisico femminile diminuisce fino a diventare poco rilevante nella scelta di una compagna.

Più un uomo è maturo infatti, più tenderà a ritrovarsi eccitato (principalmente) da aspetti quali compatibilità caratteriale e mentale che non dall’aspetto in se.

L’aspetto della propria compagna diventerà rilevante solo a seguito della strutturazione di un rapporto basato principalmente sulla reale compatibilità.

In questo caso le percentuali si invertono e l’aspetto assume il 10% di importanza mentre la compatibilità e la condivisione salgono al 90%.

ATTRAZIONE AL MASCHILE: CONSEGUENZE

Attrazione fisica:

Quando un maschio prova attrazione fisica (eccitazione sessuale) per una donna, a seconda dell’educazione e dei condizionamenti sociali ricevuti, tenderà a razionalizzare tale emozioni fornendole spiegazione razionale tramite un processo di razionalizzazione.

La Razionalizzazione è un meccanismo di autodifesa mentale che porta la nostra mente a fornire a se stessa delle spiegazioni razionali per delle emozioni/sensazioni/atteggiamenti/comportamenti puramente istintivi 

Grazie a questo meccanismo mentale quindi, l’eccitazione sessuale viene giustificato come “interesse emotivo e, a seguito della razionalizzazione, un maschio si convince di provare attrazione mentale (attrazione sana) per una donna.

Generalmente a seguito di questa razionalizzazione cominciano diversi tentativi di rapportarsi con la donna in questione in una situazione di pura ossessione e dipendenza emotiva.

Attrazione mentale:

A seguito dell’attrazione mentale che scaturisce causa compatibilità, il cervello recepisce la possibilità riproduttiva che l’uomo ha con la donna della quale si è infatuato e, visto che la riproduzione è uno dei fini biologici/genetici massimi di ogni essere vivente, fa in modo che il maschio in questione provi eccitazione ed interesse sessuale per la donna alla quale si è “unito”.

ATTRAZIONE AL FEMMINILE: CAUSE

Anche per le donne le cause dell’attrazione possono essere suddivise in attrazione mentale e fisica ma, sopratutto, in genetiche e legate alla crescita caratteriale.

Solo che nel caso delle donne non è possibile suddividere in “attrazione fisica o mentale” perché… parte tutto, sempre, da quella mentale.

Il fatto che questo piccolo dettaglio non venga capito è la principale causa di sofferenze d’amore per tantissimi maschi:

Genetica: una donna è geneticamente strutturata per provare attrazione verso un uomo in base alle capacità che lui dimostra di possedere in ambito “sopravvivenza”.

Più un uomo è capace più risulterà attraente per le donne.

Anche le donne che vengono attratte dall’aspetto fisico di un uomo in realtà sono attratte da quello che questo fisico trasmette.

Muscoli, postura, movimenti… sono tutte quante cose che possono dimostrare possanza e sicurezza, ovvero: maggiori capacità di sopravvivere.

Crescita bloccata/Immaturità: in caso di immaturità entrano in ballo due distinte modalità attrattive che portano una donna a sentirsi attratta da un uomo: le emozioni forti e l’accettazione sociale.

Nell’articolo: “CRESCERE CON MANCANZA D’AFFETTO” ho spiegato come viene a strutturarsi una personalità immatura che ci porta a scegliere i partner sbagliati a seconda delle emozioni forti.

Per quanto riguarda l’accettazione sociale invece, devi sapere che per una questione istintiva legata all’istinto di sopravvivenza, le donne sono mentalmente strutturate per ricercare l’accettazione delle persone che hanno vicino per il semplice fatto che più alto è il livello d’accettazione più è alto il livello di integrazione nei gruppi.

Più è alta l’integrazione più sono alte le possibilità di sopravvivere al meglio all’interno di quei gruppi.

Questo significa che, per una donna non particolarmente matura, risulterà più attraente un uomo che viene bene accettato dagli altri membri del suo gruppo piuttosto di uno che non lo è per niente.

Buona Crescita Caratteriale/Maturità: esattamente come per il maschio, anche una donna più è matura più tenderà a scegliere per reale compatibilità ed affinità mentale piuttosto che per genetica, fisico, bisogni emozionali ed accettazione sociale.

ATTRAZIONE AL FEMMINILE: CONSEGUENZE

L’attrazione fisica è strettamente collegata a quella mentale.

Visto che, come già ti ho detto, uno dei fini massimi di ogni essere vivente è la riproduzione, quando una donna si ritrova attratta mentalmente da un uomo, per una questione genetica tale attrazione si trasforma, praticamente all’istante, in eccitazione sessuale.

I COLLEGAMENTI TRA ATTRAZIONE MENTALE ED ATTRAZIONE FISICA

Come hai potuto capire fino ad ora e come già ti avevo preannunciato ad inizio articolo, attrazione mentale ed attrazione fisica sono strettamente collegate tra loro.

Dall’attrazione mentale nasce quella fisica… e viceversa.

In alcuni casi tale attrazione può essere sana mentre in tanti altri portare alla rovina.

Sta solo a te capire

Tu puoi capire se sei controllato dagli istinti, se la tua attrazione è matura o immatura e, sopratutto, se darle corda o meno.

Alla fine, qualsiasi cosa succeda, nessuno può camminare sulla strada per la tua felicità a parte te.

L’unica cosa che posso fare io… è indicartela 🙂

Un abbraccio,

Luca

Lascia un Pensiero