In questo articolo ti spiego uno degli errori più grandi che viene spesso compiuto da una donna indipendente: cercare di conquistarlo usando soldi o facendogli regali.

Non solo non funziona quasi mai ma anzi, è altamente controproducente.

Il risultato è che spesso, queste donne, si ritrovano da sole o in situazioni fallimentari sviluppando poi nel tempo un vero e proprio odio verso il genere maschile oramai “troppo debole” per apprezzare una donna indipendente come lei.

Le motivazioni però non sono legate alla “debolezza” ma proprio alla psicologia maschile ed alla loro conformazione mentale e l’errore, anche se probabilmente non ti piacerà sentirlo dire, è spesso della donna. Non dell’uomo.

E’ ora quindi di fare un po di chiarezza sull’argomento anche perché continuare a non capire questo punto non fa altro che creare contrasti: donne sempre più acide ed incattivite che se la prendono con gli uomini che, viceversa, saranno sempre più delusi ed incattiviti verso le donne.

Quindi vediamo di risolvere la questione.

Pronta?

3… 2… 1… via! 😀

PERCHE’ CERCHI DI CONQUISTARLO LA TUA INDIPENDENZA?

E’ già da tanto tempo che le Donne hanno raggiunto l’emancipazione e quindi, come giusto che sia, all’interno della società sono presenti tantissime donne che pensano alla carriera e basano la loro esistenza sulla loro totale indipendenza economica.

Niente di strano quindi che, quando si trovano davanti un Uomo che gli piace, cerchino di conquistarlo utilizzando:

  • La loro indipendenza: usando come punto di forza il fatto che loro siano capaci di fare tutto da sole e non hanno bisogno di particolari attenzioni.
  • Il loro capitale economico: proponendosi spesso di pagare loro, facendo regali, cercando di "viziare" l'uomo che gli interessa.

Possono permetterselo e le fa stare bene poter dimostrare di “non aver bisogno di aiuti economici” e di essere “totalmente indipendenti“.

Se anche tu fai una cosa del genere lascia che ti dia una piccola “direttiva”: smettila subito!

Per quanto sia comprensibile che una donna indipendente cerchi di usare tale indipendenza per conquistare un uomo, così facendo sta andando direttamente in contrasto con l’essenza psicologica stessa che di cui lui è composto.

COME FUNZIONANO GLI UOMINI?

Sono tante le cose da dire su questo argomento, per ora però quello che ci interessa è parlare di questo caso specifico: come mai cercare di conquistarlo con l’indipendenza da lui, soldi e/o regali è altamente controproducente?

GLI UOMINI SONO PROGRAMMATI DALLA NATURA PER BASARE LA LORO AUTOSTIMA SULLE CAPACITA’ DI SOPRAVVIVENZA

Per quanto a molti esseri umani piaccia pensare che non esistano differenze tra sessi, tali differenze esistono eccome e si vanno a riscontrare sia nella conformazione stessa del cervello che nella conformazione psicologica ed istintiva delle persone.

Ad esempio i maschi sono istintivamente, biologicamente, psicologicamente, naturalmente ( posso aggiungere parole all’infinito 🙂 ) strutturati per basare buona parte della loro autostima proprio sulle loro capacità di sopravvivere.

Lasciami ricordare che l’istinto di sopravvivenza è uno dei due istinti principali su cui si basa ogni esistenza (l’altro è quello di riproduzione) e che fa in modo che i nostri comportamenti e le nostre scelte all’interno della vita siano finalizzate al fornire a noi stessi le più alte possibilità di continuare a vivere e ad esistere.

COME SI TRADUCE L’ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA NEL MONDO MODERNO

Se anche è vero che al mondo esistono numerose nazioni in guerra in cui “sopravvivere” equivale a saper lottare (sfortunatamente…), in una società come la nostra “saper sopravvivere” significa avere un lavoro e riuscire a mantenersi.

Una casa, avere da mangiare e, sopratutto, riuscire a mantenere la propria famiglia.

A meno di non parlare di Uomini con una personalità poco sviluppata infatti, un uomo che non è in grado di mantenersi e/o di mantenere la sua famiglia, si ritroverà quasi sempre a vivere degli sbalzi emozionali molto potenti che lo faranno sprofondare sempre di più in depressione.

CERCARE DI CONQUISTARLO CON SOLDI E REGALI E’ SBAGLIATO PERCHE’…

Così facendo starai mandando al suo cervello due messaggi inconsci ovvero che:

  • Non hai bisogno di lui.
  • Non è necessario che lui adempia al suo ruolo naturale di maschio.

Il risultato è semplice: nel momento stesso in cui “gli sbatti in faccia” la tua carriera o i tuoi soldi è esattamente come se tu gli stessi dicendo che lui è “inutile”.

Il risultato?

Si sentirà sempre più a disagio in tua compagnia e ad un certo punto semplicemente se ne andrà a cercare una donna che sappia farlo sentire più “uomo”.

CHIARIMENTI FINALI

Sia chiara una cosa: tutto questo non significa che una donna non deve avere una carriera e non deve avere una sua indipendenza economica anzi, è pieno il mondo di Uomini che apprezzano enormemente una donna capace di badare a se stessa.

Una cosa totalmente diversa però è se quella carriera e quei soldi vanno ad intromettersi nei ruoli naturali che dovrebbero esserci all’interno di una relazione.

  • Sei talmente presa dal lavoro che non riesci ad essere una buona compagna quando sei a casa o sei quasi sempre via? La carriera sta influendo sulla relazione. Risultato negativo in vista.
  • Non fai altro che comprare più e più cose per lui e per la casa e ripetergli che puoi pensare tu a tutto? Stai sbattendogli in faccia il fatto che tu riesci ad adempiere al suo ruolo naturale meglio di lui. Risultato negativo in vista.
  • Non fai altro che comprare regali o pagare tutte le cene e le uscite? Stai nuovamente sbattendogli in faccia il fatto che tu riesci ad adempiere al suo ruolo naturale meglio di lui. Risultato negativo in vista.
La verità è che il motivo per cui una donna indipendente spesso resta sola non è perché è indipendente. Resta sola perché quell'indipendenza la sbatte costantemente in faccia agli uomini attaccando direttamente la conformazione psicologica di cui la natura lo ha fornito negandogli il suo ruolo naturale all'interno della coppia.

E restino scolpite queste parole nella tua mente “all’interno della coppia“.

Parliamo infatti solo di ambito familiare/relazionale.

ESSERE UNA DONNA IN CARRIERA MA ANCHE UNA BUONA COMPAGNA

La Donna può, ovviamente, avere la sua carriera e la sua indipendenza ma, una volta usciti da lavoro, siete un Uomo ed una Donna che sono fatti per essere rispettivamente Uomo e Donna.

  • Lavora, pensa alla carriera, creati la tua indipendenza. Ma una volta uscita dal lavoro ricordati che sei una Donna e che piacerai in base a quanto saprai essere Donna. Lavoro e Famiglia sono due cose separate.
  • Guadagna quanto vuoi, anche più del tuo Uomo. Ma all'interno del nucleo familiare a meno che non sia lui a chiederti aiuto economico, lascia che possa sentirsi utile adempiente al suo compito naturale legato alla sopravvivenza e pensi in autonomia ai vostri bisogni.
  • Pensa a crearti una carriera di successo. Ma non dimenticarti della casa, non dimenticarti del rapporto, non mettere mai la carriera davanti a queste cose; il lavoro per quando lavori, la famiglia per quando non lavori.

QUAL’E’ LA TUA SCELTA?

La natura ha voluto per noi delle caratteristiche specifiche.

Noi stessi risultiamo più o meno attraenti in base a quanto riusciamo a soddisfare queste caratteristiche.

Puoi quindi scegliere.

Seguire quello che la natura vuole per te ed aumentare le tue chance di conquistarlo e vivere una relazione di coppia felice.

O impuntarti a combatterla e continuare spesso ad essere infelice.

Tu cosa scegli?

Fammelo sapere nei commenti 🙂

Un abbraccio,

Luca Leonardi

Lascia un Pensiero