Un uomo ed una donna si incontrano e cominciano a parlare: quello che succede spesso e volentieri è che lui comincia a pensare a lei come ad un “flirt” convincendosi che ci stia, per lei invece sono solo conversazioni spesso neanche troppo interessanti.

Come mai succede questa cosa?

In questo articolo ti parlerò proprio di questo.

Pronto?

3… 2… 1… via! 😀

FLIRT PER DISPONIBILITA’

ISTINTO DI RIPRODUZIONE

Ogni essere cellulare, esseri umani compresi, è naturalmente programmato per tentare di riprodursi.

Perché?

Perché  se non ci riproducessimo la nostra razza si sarebbe già estinta da secoli.

Le modalità con cui si sceglie un compagno per riprodursi però variano a seconda di tantissimi fattori diversi (e non fosse così… io non avrei un lavoro).

Uno di questi fattori, che poi è quello che interessa a noi in questo articolo, è la “disponibilità”.

QUAND’E’ CHE VENIAMO ATTRATTI PER DISPONIBILITA’?

Donne

Nel caso delle donne la maggior parte dei casi in cui si sentono attratte per pura e semplice disponibilità del probabile partner sono relativi a bassa autostima o età avanzate raggiunte senza figli.

  • Bassa autostima: le donne sono molto più selettive degli uomini nella scelta di un compagno ma avendo una bassa autostima si tende a credere spesso che non ci siano abbastanza possibilità di trovare un compagno valido, quindi ci si sente attratte dal primo che dimostra di essere disponibile per una questione puramente istintiva.
  • Età avanzata e senza figli: due sole parole: "orologio biologico". Per quanto anche gli uomini siano soggetti all'orologio biologico la donna lo sente molto di più. Più una donna cresce senza figli più, da un punto di vista genetico, comincia ad avere paura di non riuscire a procreare. Questo porta molte donne a scegliere un compagno più per la disponibilità concessa che per motivi realmente validi.

Ovviamente non sempre capita: ci sono anche situazioni in cui a seguito di queste situazioni una donna si indurisce e decide di stare da sola o che i figli non siano importanti.

Uomini

Gli uomini sono molto meno selettivi delle donne per quanto riguarda l’attrazione sessuale e, voglio essere chiaro, parliamo solo ed esclusivamente di attrazione sessuale, non della scelta di una compagna per la vita.

Da un punto di vista puramente riproduttivo un uomo può procreare con tante donne diverse anche una dopo l’altra e questo fa si che sia molto meno selettivo.

Tradotto che cosa significa?

Che un uomo, prima di essere cresciuto a sufficienza da un punto di vista caratteriale e personale arrivando a desiderare la stabilità familiare ed emotiva, tenderà a desiderare di “farsi” il più alto numero di donne possibile.

Quando una donna dimostra di essere disponibile quindi, il suo cervello recepisce tale disponibilità come “possibilità riproduttiva e spinge il maschio al flirt nel tentativo di trasformare la possibilità in realtà.

COME SI TRADUCE TUTTO QUESTO NELLE CONVERSAZIONI DI TUTTI I GIORNI?

Ripetiamo le parole scritte all’inizio di questo articolo: “un uomo ed una donna si incontrano e cominciano a parlare“.

Quando una donna “da corda” ad un uomo durante una conversazione sta, di fatto, dando “disponibilità di presenza“.

E’ disposta a parlare.

E’ disposta ad ascoltare.

E’ disposta ad impiegare il suo tempo insieme a lui.

Per la donna questa disponibilità altro non è, nella maggior parte dei casi, che curiosità o interesse conversazionale che niente ha a che fare con un interesse romantico.

Potremmo anche dire che la donna “da all’uomo una chance di interessarla anche se non è ancora interessatase è single, altrimenti spesso e volentieri la sua intenzione è solo quella di parlare per il semplice gusto di parlare.

L’uomo invece, che è programmato per desiderare di riprodursi il più possibile, recepisce questa disponibilità come “possibilità riproduttiva” e parte di flirt, cercando di trasformare il rapporto in un rapporto sessuale.

COSA SI PUO’ FARE?

Se sei un uomo l’unica cosa che puoi fare è renderti conto che il fatto che lei sia disposta a parlare con te non significa assolutamente niente se non che forse hai una chance di interessarla nel tempo.

Se sei una donna invece, quello che puoi fare è mettere in chiaro fin da subito che non hai nessun interesse sentimentale consapevole che, nella maggior parte dei casi, visto che l’interesse che si crea è istintivo e non razionale, queste parole a lui entreranno da un orecchio ed usciranno dall’altro e ad un certo punto proverà comunque a flirtare.

Quindi alla fine l’unica cosa da fare è capire come mai le cose vanno così ed accettarle per come vanno.

Non si può vivere senza arrecare, ogni tanto, un minimo di dolore a qualcuno sopratutto se il dolore è provocato da qualcosa che non possiamo controllare come un interesse istintivo.

Un uomo interessato soffrirà quando viene rifiutato o allontanato ma una donna, su questo, non può farci assolutamente niente.

Quindi inutile arrabbiarsi: che tu sia uomo o donna, se vieni rifiutato o se sei soggetto ad un flirt senza quartiere da parte sua, fai spallucce, di arrivederci, e vai avanti da solo con la tua vita.

Lasciar andare può essere una liberazione.

Un abbraccio,

Luca

Lascia un Pensiero