Quando una donna vuole sedurre un uomo ma non sa come fare spesso si rivolge alle amiche o, visto che viviamo nell’epoca della tecnologia, si affida ad internet.

C’è un punto su cui tantissime persone si trovano d’accordo sia online che offline ovvero: “se vuoi sedurre un uomo devi tenerlo a distanza, sul filo del rasoio e, a volte, magari anche farlo soffrire un po”.

C’è solo un problema però: è un’informazione totalmente sbagliata!

In questo articolo ti spiegherò come la psicologia e la natura umana possono distruggere completamente questa falsa “direttiva” degli “esperti”, come mai non dovresti mai e poi mai seguirla ed anche qual’è l’unica situazione in cui, invece, è valida.

Pronta?

3… 2… 1… via! 😀

SEDURRE UN UOMO TENENDOLO A DISTANZA? NO GRAZIE

La gente spesso confonde l’amore con l’attrazione e questo è uno dei problemi principali della società moderna.

Le coppie si formano (e si sgretolano) a causa dell’attrazione che un momento c’è ed il momento dopo non c’è più.

Ho parlato in maniera più approfondita dell’argomento nel mio articolo “Come Smettere di Soffrire per Amore“.

Il problema principale però è che non riuscendo a discernere tra le due cose, anche la maggior parte dei consigli che vengono dati per sedurre un uomo o, se preferisci, per far innamorare un uomo… si basano più sull’attrazione che sull’amore vero e proprio.

Così escono fuori consigli tipo questo: “se vuoi sedurlo tienilo a distanza”.

Andiamo a vedere come mai, se il tuo obiettivo è quello di essere amata e vivere una relazione seria, tenerlo a distanza è una delle cose più sbagliate tu possa fare.

LE DIFFERENZE TRA UOMO E DONNA

Ogni essere umano è guidato da determinati istinti ed ha determinate caratteristiche.

Uomo e donna ad esempio, hanno caratteristiche sia fisiche che psicologiche nettamente diverse tra loro e, tali caratteristiche, determinano quelli che sono i ruoli naturali all’interno di una coppia.

Le differenze e le meccaniche psicologiche che guidano i comportamenti e le scelte maschili sono tantissime.

Per ora però torniamo a parlare dei nostri ruoli naturali.

DUE DIVERSE CONFORMAZIONI MENTALI

La conformazione stessa del nostro cervello indica che uomini e donne hanno diverse potenzialità per diverse situazioni di vita.

I maschi ad esempio hanno una capacità di concentrazione maggiore rispetto alla donna ma sono incapaci di impiegarla al 100% su più di una cosa alla volta. Caratteristica molto importane generalmente in ambito lavorativo o comunque nella maggior parte degli ambiti legati alla sopravvivenza.

La donne da canto loro invece, pur non avendo la stessa capacità di concentrazione dei maschi, hanno una mente multitasking capace di recepire ed analizzare in contemporanea un’infinità di stimoli diversi più la vista periferica (che nel maschio è carente) per supportare tale capacità.

Tutte queste diversità sono un “indicazione” che la natura (o Dio, se preferisci) ha pensato Uomo e Donna per essere diversi, avere diverse capacità, ruoli diversi ma, contemporaneamente, riuscire ad incastrarsi perfettamente.

Ad esempio una donna, grazie alla sua capacità multitasking è più portata di un uomo per la gestione del lavoro e della famiglia, mentre un uomo è più portato di una donna nell’esecuzione di compiti specifici.

Ma tutto questo in che modo ci interessa e sbugiarda la lezione sul “se vuoi sedurre un uomo tienilo lontano?”

Semplice

UOMO E DONNA RISULTANO PIU’ ATTRAENTI IN BASE A QUANTO RIESCONO A SODDISFARE IL LORO RUOLO NATURALE NELLA COPPIA

Se la natura si è presa la briga di crearci in un certo modo credi davvero che si lasci “fregare” così facilmente dalle persone che cercano di “sopraffarla” cercando di andare contro quelli che sono i loro ruoli naturali?

L’attrazione stessa che possiamo provare verso una persona (ed ho parlato in maniera approfondita dell’attrazione nel mio articolo: Quella Subdola, Maledetta Attrazione) dipende da quanto riusciamo a soddisfare i ruoli che la natura ci ha dato.

L’Uomo è stato creato dalla natura con caratteristiche fisiche e mentali che lo avvantaggiano nella creazione di un ruolo dedicato alla sopravvivenza, sua e della sua famiglia.

Maggiore prestanza fisica, maggiore capacità di concentrazione ed addirittura l’incapacità di dirottare tale concentrazione su “distrazioni secondarie” sono tutte caratteristiche che sono focalizzate alla sopravvivenza.

Ed infatti un uomo risulta più o meno attraente in base a quando è sicuro di se e capace di sopravvivere all’interno di un contesto di vita.

Le caratteristiche femminili invece, tra vista periferica e mente multitasking nonché una minore prestanza fisica, sono tutte finalizzate a dare alla donna una maggiore capacità di gestione e supporto.

E quindi all’interno di una relazione una Donna risulta più o meno attraente in base a quanto riesca ad adempiere a questo ruolo: gestione e supporto.

QUINDI COSA SUCCEDE SE IO LO “TENGO LONTANO?”

Succede semplicemente che nonostante lo scopo fosse sedurre un uomo, il risultato è che starai dimostrando di essere totalmente inadatta come “compagna seria” in quanto incapace di adempiere al ruolo femminile di gestione e supporto all’interno di una coppia.

A questo andiamo poi ad aggiungere l’attrazione malsana generata dalla “sovra sessualizzazione” dell’immagine femminile che spesso accompagna questo atteggiamento (visto che in molti consigliano alle donne di farsi più belle per “farsi desiderare”. Grave errore anche questo come spiego nell’articolo: Come [NON] Conquistare un Uomo).

Ed ancora quella generata dalla “paura di perdere” e dal “desiderio inappagato” che vanno a provocare i tuoi tentativi di “tenerlo lontano”.

Il risultato è solo uno.

Attrarrai a te tutti gli uomini che puntano ad una conquista puramente sessuale per istinto ed egocentrismo, mentre tutti quelli che desiderano una relazione seria ti vedranno come una compagna inadatta e saranno loro a tenerti a distanza!

Quindi vediamo di essere onesti: non è vero che “tenerlo a distanza” non funziona… funziona eccome! Solo che nella maggior parte dei casi funziona solo con uomini che non ti vogliono per una relazione seria o con uomini che non hanno ancora sviluppato appieno la loro personalità.

Ed a parte questo funziona solo se “prima” gli hai dato motivo di sentire la tua mancanza perché diciamocelo: se neanche ti vede puoi sparire e tenerlo a distanza quanto vuoi… ma lui neanche si accorgerà che sei scomparsa.

Insomma: una relazione che parte in questo modo richiederà uno sforzo molto maggiore per andare avanti e spesso non sarà possibile ripararla.

Meglio cercare relazioni sane fin dall’inizio.

I RISULTATI DI UN CONCETTO DI AMORE SBAGLIATO

Sono tanti gli uomini che vogliono sedurre una donna per scopi puramente sessuali.

Le donne che vogliono la stessa cosa sono decisamente in numero minore (per specifiche motivazioni genetiche e psicologiche) e la verità è che la maggior parte delle Donne che vogliono sedurre un uomo lo fanno sperando in una relazione che duri più di qualche settimana.

Non riuscire a discernere tra un’emozione puramente istintiva come l’attrazione sessuale e l’amore, sfortunatamente, crea un sacco di problemi a tutti.

Ci ritroviamo ad esempio persone che consigliano a persone comportamenti atti ad attrarre gli altri da un punto di vista puramente sessuale che poi, in seguito, è molto difficile trasformare in amore o reale interesse, come in questo caso.

Difficile comunque, non impossibile!

Vuoi sedurre un uomo che resti davvero con te?

Evita di fare giochetti tipo:

  • Tenerlo a distanza
  • Frequentare tanti uomini per farlo ingelosire
  • Tenerlo di proposito sul filo del rasoio

Perché ti posso garantire che un Uomo serio vorrà accanto a se una Donna seria, capace di comportarsi da Donna.

Non una bambina che fa giochetti di questo tipo cercando di stimolare l’attrazione sessuale istintiva e “di pancia” nei suoi confronti.

Gli uomini che puoi attrarre con comportandoti in questo modo non sono quasi mai quelli con cui potrai vivere felice.

Un abbraccio,

Luca Leonardi

Lascia un Pensiero