E’ facile stare con una persona e dirle di amarla e di tenerci veramente a lei.

Il problema è che spesso la realtà è diversa ma ci lasciamo comunque abbindolare da parole vuote che percepiamo invece come piene di significato.

Parliamo quindi di come fare a capire quando chi “ci ama” in realtà non ci ama affatto in questo articolo breve ma molto importante.

Pronto?

3… 2… 1… via! ;D

 

I PRESUPPOSTI DI UNA RELAZIONE SANA

Esistono dei punti che, se vogliamo parlare di una relazione sana, sono assolutamente imprescindibili ed è necessario esserne a conoscenza per poter poi analizzare a mente lucida la nostra relazione.

Condivisione emotiva ma anche pratica. Certo non è possibile condividere ogni istante della vita, ma i sentimenti devono essere reciproci e condivisi, così come devono esserlo anche i progetti di vita.

Accettazione totale del proprio partner. Quando si ama non esiste la parola “ma” a meno che non venga utilizzate per dire “ma ti amo ugualmente”. Non esiste dire di amare una persona MA quella persona deve cambiare per noi, ad esempio: se si ama qualcuno lo si ama per come è, non per come vorremmo che sia.

E’ oltretutto assolutamente necessario ricordarsi sempre che l’amore, per essere amore, deve essere condiviso… ed in questo caso significa che l’accettazione deve essere presente in ambo i partner. Se solo uno dei due accetta l’altro… allora possiamo già cominciare a parlare di uno stato più simile ad un’idealizzazione che va a generare una forma di dipendenza che non all’amore in se.

Rispetto, strettamente collegato all’accettazione. Senza accettazione del partner infatti, non potrà mai esistere una reale forma di rispetto.

Fiducia. Senza fiducia reciproca non si va da nessuna parte.

Serenità. Come già spiegato nell’articolo “LE EMOZIONI PRINCIPALI DI AMORE ED INNAMORAMENTO“, al contrario di quello che molte persone pensano quando si vive una relazione sana basata sull’amore, le principali emozioni sono proprio quelle di tranquillità e serenità.

Questo non significa ovviamente essere sempre, ogni secondo della giornata, sereni e tranquilli… ma che la maggior parte del tempo, grazie alla condivisione, l’accettazione ed il rispetto che si sono costruite tramite l’approfondita conoscenza dei partner si tende a vivere la relazione in serenità e senza particolari ansie emotive.

 

COME CAPIRE SE TI AMA DAVVERO O NO

Quando una persona non fa altro che insultarci e/o sminuirci è facile capire che non ci ama e decidere di darci un taglio e se questo non succede è solo perché abbiamo paura di prendere posizione o, peggio, stiamo vivendo in uno stato di forte dipendenze in cui siamo noi stessi ad idealizzare un partner che evidentemente non ci apprezza.

Quando l’altro non fa altro che dirci che ci ama e che siamo importanti però è molto più facile, visto che il nostro desiderio è proprio quello che queste parole siano vere, crederci diventando completamente ciechi alla realtà.

E’ quindi arrivato il momento di prendersi un po di tempo da soli, andare a fare una passeggiata in mezzo alla natura, magari anche solo sedersi tranquilli ad un tavolo con davanti un bel drink, e riflettere analizzando uno per uno tutti quanti i punti di cui abbiamo parlato in precedenza dando per scontata una piccola semplice verità che però spesso rifiutiamo di accettare; le parole devono essere coerenti coi fatti, altrimenti sono sicuramente false.

 

ANALISI DELLA SITUAZIONE

E’ necessario riuscire a mettere a paragone le parole che ci vengono dette sia con le parole che con le azioni: se diventa evidente una costante mancanza di coerenza allora è indubbio che quello che di positivo ci viene detto non è sincero.

Tanto per rendere il concetto più chiaro la parola coerenza significa: “Costanza logica o affettiva nel pensiero e nelle azioni“.

E’ altrettanto importante oltretutto che per poter indicare una reale mancanza d’amore, la mancanza di coerenza deve essere, come già detto, costante e non occasionale: una cosa è infatti fare una critica “ogni tanto” (che può starci) un’altra è sommergere il partner di critiche costanti quasi senza tregua.

Volendo fare qualche esempio:

Ti amo ma se non cambi questa cosa di te non si va avanti” è una frase priva di coerenza che esprime una mancanza di accettazione nei nostri confronti e quindi una mancanza di amore.

-Ti amo- ma poi non ti racconta niente di se, non ti mette al corrente della sua vita, ti ignora“, dimostra una forte incoerenza tra parole ed azioni esprimendo di fatto la mancanza di condivisione e di rispetto. Un altro caso in cui non è possibile parlare veramente d’amore.

Un giorno dice di amarti e che sei importante… il giorno dopo ti da dell’idiota, stupido/a e ti dice che non vali niente“. E’ un comportamento altamente tossico che fa parte del “breadcrumbing” e che genera una forte dissonanza cognitiva dimostrando incoerenza sia di parole che di intenzioni. E’ un comportamento indicatore di una personalità disturbata che dimostra senza ombra di dubbio una mancanza d’amore.

Ti ama, ma non vuole che vedi gli amici o che studi o che tu svolga attività che ti piacciono“. E’ un comportamento che denota una forte immaturità ed insicurezza personale ma anche una forte mancanza di fiducia ed un desiderio di totale controllo nei tuoi confronti. Un comportamento di questo tipo è assolutamente inaccettabile e ti porta, se lo assecondi, a distruggere ogni possibilità di una vita realmente felice. Sicuramente non possiamo parlare d’amore quando qualcuno blocca la nostra vita in questo modo.

 

CONCLUSIONE

Capire se qualcuno ci ama veramente è molto più facile di quanto tu possa pensare, basta solo capire quali sono i punti che delineano un amore genuino e poi analizzare lucidamente le parole e le azioni del partner paragonandoli tra loro.

Se è presente una costante mancanza di coerenza (e metto nuovamente l’enfasi sulla parola COSTANTE)… allora devi accettare la realtà capendo che l’amore millantato dall’altra persona non è reale e che potrebbe essere molto meglio per te darci un taglio per cercare qualcuno che il suo amore possa dimostrarlo con una costante coerenza tra parole ed azioni.

Il resto sta a te: nessuno può analizzare la situazione che stai vivendo a parte te stesso/a, io spero di averti dato la possibilità di farlo nella maniera giusta.

Un abbraccio,

Luca Leonardi

Lascia un Pensiero